foto_39

Quali sono i danni risarcibili e quali i criteri per stabilirne il quantum In linea generale colui che è responsabile di un fatto dannoso deve risarcire il danno patrimoniale ed il danno non patrimoniale subìti dal soggetto leso e/o danneggiato. LE TIPOLOGIE DI DANNO: NOZIONI BASE. Danno patrimoniale: danno di tipo squisitamente economico, consiste nelle…

FxCam_1318671211489

Brevi note sui profili civilistici e penalistici della responsabilità derivante dalla detenzione di animali In tema di responsabilità per danni cagionati da animali in base all’art 2052 c.c. la responsabilità del proprietario è presunta, fondata cioè non sulla reale colpa bensì sul rapporto di fatto che l’uomo ha con l’animale. Pertanto, per i danni cagionati…

Two home pets

Differenza tra associazione criminale e concorso di persone nel reato Il caso di specie riguardava l’organizzazione di corse clandestine di cavalli (dunque, non autorizzate) per poter procedere alle scommesse sulle competizioni sportive degli animali. Ebbene, oltre al reato di maltrattamento (1), per aver leso l’integrità fisica e/o la vita degli animali, agli imputati era stato…

030720111054

Il proprietario nel lasciare il proprio animale in custodia a terzi  deve fornire a questi precise prescrizioni in merito alla sua cura e controllare che vengano poste in essere Il fatto concreto riguardava un cane lasciato dal proprio proprietario legato ad una catena corta, di circa metri 2,5, ed affidato alla custodia di terzi. Accadeva, però, che…

foto_13

Si configura il reato ex art. 727 c.p. non solo quando si ‘abbandona l’animale per strada’. Ma rientra nel concetto di ‘abbandono’ anche la sottoposizione dell’animale a condizioni di custodia incompatibili con la sua natura  E’ leggenda metropolitana il fatto secondo cui si configura il reato di abbandono di animale solamente quando il proprietario lascia libero ed…

monte sant angelo PUGLIA (15)

Non tutti lo sanno: ma esiste una normativa che impone agli orologiai di ritirare gratuitamente le pile scariche  L’obbligo, in realtà, riguarda i produttori di pile e di accumulatori portatili nonchè i loro agenti, e deriva da una direttiva dell’U.E. relativa a pile, accumulatori e relativi rifiuti. Non a caso negli ipermercati e, talvolta, presso i rivenditori di…

stromboli-708_640

L’applicazione del principio di precauzione, riconosciuto dall’ordinamento italiano ed europeo, impone che nessun interesse possa assumere importanza prevalente rispetto al diritto della salute umana   La vicenda da cui prende le mosse la sù sintetizzata decisione emessa dall’Organo di Giustizia Amministrativa della Regione Sicilia è l’impugnazione, da parte del Ministero della Difesa, dell’atto di revoca…

angelotorre.mf@gmail.com

  Se sorgono dubbi sulla natura di interventi edilizi autorizzati su impianti di telecomunicazione, la P.A. non può emettere degli atti interlocutori atipici ma può sospendere i lavori sino ad accertamento dei fatti I giudici del T.A.R. della Marche sono stati chiari: in materia di impianti di telecomunicazioni si applicano sia i principi generali del…

blog_04

Il sentimento per gli animali è un interesse a copertura costituzionale, tutelato anche in sede penale Il giudice tutelare, nel corso di un procedimento di amministrazione di sostegno, ha disposto che il cane di una donna potesse far visita alla stessa in un centro per anziani, dove la signora di età avanzata era costretta a…

blog_03

Non può essere vietato ai cittadini, neppure con ordinanza, di offrire del cibo agli animali abbandonati Il giudice amministrativo è chiaro: le P.A., sub specie le A.S.L., non devono nè possono pensare di bypassare le proprie responsabilità istituzionali di controllo sugli animali randagi vietando ai cittadini di provvedere al sostentamento di tali esseri senzienti (1)….

© 2014 Avv. Samantha Mendicino - powered by WEBARTSDESIGN

logo-footer

SEGUIMI SU: