IMG_137660869109932 - Copia

Alcuni degli strumenti utilizzati dal Fisco per accertare i redditi in nero

 

Cosa controlla l’Agenzia delle Entrate per valutare il nostro reddito?

Ebbene, sono le spese condominiali e le case di proprietà; quelle per la vettura, le moto, le minicar ed i caravan; finanche le spese per i consumi di acqua e luce ecc.

Gli strumenti principali utilizzati dal Fisco sono:

– l’anagrafe tributaria nella quale confluiscono tutte le banche dati della P.A. come i registri pubblici (P.R.A.)

– l’anagrafe dei conti correnti che ogni banca deve mantenere (e comunicare all’A.E.) con la specifica di apertura o chiusura di c/c, versamenti o prelievi di somme e saldi dei conti

– l’anagrafe condominiale tenuta dagli amministratori di condominio dove, oltre al resto, vengono indicati anche gli immobili, all’interno dello stabile gestito, condotti in locazione dai proprietari.

Poi, dal confronto tra i dati, analizzati generalmente dai software, e le dichiarazioni dei redditi, il Fisco per via induttiva “accerta” i nostri redditi.

Beato Lui (il Fisco) che crede ancora beatamente che nelle tasche della stragrande maggioranza degli italiani ci sia ancora qualcosa da accertare…

Stampa questa notizia Stampa questa notizia

© 2014 Avv. Samantha Mendicino - powered by WEBARTSDESIGN

logo-footer

SEGUIMI SU: