foto_48

Chi è responsabile per i danni occorsi all’alunno che cade in classe in assenza dell’insegnante?

 

Un alunno cade nell’aula. Secondo la tesi dell’attore, perchè il compagno gli sottrae la sedia sulla quale stava per sedersi; secondo la tesi dell’Istituto scolastico convenuto, perchè i due compagni litigavano nel contendersi la citata sedia.

Ebbene, gli Ermellini ‘tagliano la testa al toro': nell’uno o nell’altro caso la scuola deve risarcire i danni (1).

La Cassazione rammenta che il presupposto della responsabilità dell’insegnante per il danno subìto dall’alunno è la circostanza che costui gli sia stato affidato: chi agisce per ottenere il risarcimento deve dimostrare che l’evento dannoso si è verificato nel tempo in cui l’alunno era sottoposto alla sorveglianza dell’insegnante.

E’ indifferente che venga invocata la responsabilità contrattuale, per negligente adempimento dell’obbligo di sorveglianza, o la responsabilità extracontrattuale, per omissione delle cautele necessarie (2). A ciò si aggiunga, con particolare riguardo alla prova liberatoria richiesta dall’art. 2048 c.c., che la giurisprudenza considera, sì, dirimente la dimostrazione, da parte dell’insegnante, dell’esercizio della vigilanza nella misura dovuta nonché della imprevedibilità e repentinità in concreto dell’azione dannosa, ma costantemente avverte che, ove manchino le più elementari misure organizzative per mantenere la disciplina tra gli allievi, non si può neppure invocare l’imprevedibilità del fatto. Ne deriva che questa ha portata liberatoria solo nell’ipotesi in cui non sia stato possibile evitare l’evento nonostante l’approntamento di un sistema di vigilanza adeguato alle circostanze (3).

(1) Cass. Civ., sent. n. 23202/2015

(2) Cass. Civ., sent. n.  3081/2015; sent. n. 24997/2008

(3) Cass. Civ. sent. n. 9542/2009; sent. n. 5668/2001

Dal portale LLpT – Laleggepertutti

– See more at: http://www.laleggepertutti.it/104333_se-il-bambino-cade-e-si-fa-male-a-scuola-chi-risarcisce#sthash.P9BHeMTB.dpuf

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Stampa questa notizia Stampa questa notizia

© 2014 Avv. Samantha Mendicino - powered by WEBARTSDESIGN

logo-footer

SEGUIMI SU: